Tipologie di coltelli da cucina

Quali sono le tipologie di coltelli da cucina più utilizzate e diffuse? Scopriamolo insieme.

Quando parliamo di coltelli da cucina ci troviamo davanti ad un quantitativo numerosi di prodotti tra cui dobbiamo imparare a fare distinzione soprattutto quando vogliamo creare un set, acquistarlo oppure abbiamo bisogno di un singolo elemento. I coltelli sono elementi essenziali per poter cucinare ogni pietanza nel modo giusto e per consentirci di svolgere il nostro lavoro velocemente e nel migliore dei modi. In questo articolo andremo alla scoperta di tutti i tipi di coltelli da cucina che possiamo incontrare, in questo modo quando andrai ad acquistare ciò che ti occorre saprai quale scegliere.

Tipologie di coltelli da cucina per tutti

In questo articolo andremo a parlare di prodotti specifici ma che non sono ad uso esclusivo professionale e quindi possono essere utilizzati da chiunque con un po' di accortezza. Andiamo subito alla scoperta dei coltelli essenziali da avere in cucina:

  • Il coltello da chef è il coltello più importante che bisogna avere, è il più versatile di tutti e non deve assolutamente mancare in un set da cucina. Questo prodotto ti permette di affettare, sminuzzare, tritare, fare a cubetti ogni pietanza quindi carne, pesce e verdure. Puoi praticamente usarlo su ogni tipo di alimento culinario. È lungo tra i 15 e i 30 centimetri se cerchiamo un prodotto ad uso domestico è bene sceglierne uno che si posiziona sui 20.
  • Coltello spelucchio è un altro coltello essenziale di cui disporre, è di piccole dimensioni ma è il coltello che ci permetterà di pelare ogni alimento in modo impeccabile. È anche particolarmente adatto al taglio di frutta e verdura. La sua lunghezza è tra gli 8 e gli 11 cm.
  • Coltello a lama seghettata questo coltello è il classico coltello da pane, è molto affilato e presenta una lunghezza tra i 15 e i 25cm. La sua lama permette un’affettatura perfetta senza andare a schiacciare il cibo.
  • Il Santoku o anche chiamato dalle tre virtù perché permette di tagliare, sfilare e dissossare. È leggero e sottile, presenta una lama tra i 18 e i 22 cm.
  • Coltello per il pesce, è un particolare coltello che permette di sfilettare il pesce in modo agevolato. La sua lama è flessibile, veloce e precisa.
  • Coltello per la carne è un particolare coltello che permette di disossare la carne facilmente, ha una lama sottile e molto affilata.
  • Coltello dei formaggi, che in realtà sono 3 differenti: grana, lama corta e appuntata che si vanno ad adattare al tipo di formaggio che abbiamo davanti.

Ora che conosci tutti i coltelli in circolazione non ti resta altro da fare che acquistare quello che ti occorre.